OVeR – Osservatorio Vulnerabilità e Resilienza

L’Osservatorio è uno strumento informativo, di divulgazione e approfondimento dei dati sul ceto medio lombardo

L’Osservatorio OVeR – Vulnerabilità e Resilienza in Lombardia – nasce nel 2022 da un’alleanza tra ACLI Lombardia APS, l’Istituto per la Ricerca Sociale (IRS) e l’Associazione per la Ricerca Sociale (ARS), quale dispositivo strutturale di raccolta e analisi dei dati sulla popolazione lombarda, a partire dal prezioso patrimonio informativo sviluppato dalle ACLI nelle attività associative e di servizio (in particolare Servizi fiscali e di Patronato), promosse nei confronti di migliaia di cittadini lombardi e delle loro famiglie.

Vulnerabilità, impoverimento, disuguaglianze attraversano ormai tutti i contesti sociali e territoriali. Anche nella ricca Lombardia si vanno rapidamente acuendo le divaricazioni tra ricchi e poveri, tra tutelati e precari, strutturati e vulnerabili e si assottiglia inesorabilmente il ceto medio, per cui molte scelte di vita (comprare casa, avere figli, prendersi cura dei propri cari) diventano sempre più complesse e crescono le difficoltà nell’accesso ai servizi di welfare (sanità, sociale, istruzione, ecc.).

Tutto questo è analizzato e approfondito in un report che l’Osservatorio pubblica annualmente e presentato in convegni pubblici di ampio respiro. Il know-how prodotto dall’Osservatorio rappresenta anche occasione di formazione e base conoscitiva per lo sviluppo di proposte di policy e l’interlocuzione con gli altri principali soggetti istituzionali, del terzo settore, imprenditoriali che operano in Lombardia.

Il Gruppo di coordinamento è composto da Daniela Mesini e Sergio Pasquinelli (IRS e ARS) e Giuseppe Imbrogno e Antonio Lagrotteria (ACLI Lombardia APS).

Per saperne di più è possibile visitare il sito dedicato.