Servizio di realizzazione di un modello di monitoraggio e valutazione dell’apprendistato

2014 - in corso

L’obiettivo del progetto è quello di mettere a disposizione della Regione e dei soggetti a diverso titolo impegnati nell’attuazione dell’apprendistato (Parti Sociali, in primis), un “Modello di monitoraggio e valutazione” che consenta di acquisire stabilmente informazioni chiare, certe, comprensibili sul “Sistema apprendistato” così come definito nella DGR 775/2012.

Committente: Regione Emilia Romagna

Erasmus+ Programme: Green play

2016 - 2018

Il progetto Green play è finanziato dal programma Europeo Erasmus + di cui IRS è partner con responsabilità di valutazione.
Obiettivo principale del progetto è promuovere valori educativi positivi tra bambini e ragazzi che praticano sia sport di gruppo che individuali.
Il progetto intende raggiungere tale obiettivo combattendo ogni forma di intolleranza, discriminazione e violenza che può accadere durante la pratica sportiva attraverso una metodologia alternativa e innovativa già sperimentata dal capofila del progetto stesso , il Baix-Llobregat Sports Council (CEBLLOB) con sede in Catalogna, Spagna apartire dal 2013.
Tale metodologia affianca al normale punteggio che si attribuisce durante una partita o durante l’esercizio di uno sport individuale un punteggio alternativo che si basa sulla presenza di alcuni requisiti di fair play. Tale punteggio alternativo viene attribuito contemporaneamente da tutti i soggetti coinvolti (atleti, pubblico, arbitro, allenatore) e contribuisce alla vittoria o alla perdita di una squadra o di un singolo atleta.











 

Committente: EACEA Educational Audiovisual and Culture Executive Agency

ESF Support to Apprenticeship and Traineeship

2014 - 2015

IRS, nell'ambito di un consorzio coordinato dall'Institute of Employment Studies (IES, UK) al quale partecipa anche il Bundesinstitut für Berufsbildung (BIBB, Germany), è autore di uno studio per conto della Commissione Europea (DG Employment) volto a fornire una analisi in profondità di come lo strumento dell’apprendistato e del tirocinio formativo (nelle sue diverse accezioni a seconda del target di riferimento e delle finalità) sia regolato e praticato in tutti gli Stati membri dell'UE. Lo studio, grazie anche alla collaborazione con un network di esperti nazionali, ha raccolto informazioni aggiornate sullo stato dell'arte delle diverse forme apprendistato e di tirocinio attivate, della loro regolamentazione giuridica attraverso analisi della letteratura, interviste con i principali stakehold er (sia a livello degli Stati Membri che a livello europeo) e approfondimenti specifici mediante la metodologia dei casi di studio.

Committente: Commissione europea